Mangiare sano ti costerà ulteriori $ 550 all'anno

Il-Cost-of-Healthy-EatingSe vuoi mangiare sano, devi spendere più soldi. Questo è secondo una ricerca conclusa da HSPH (Scuola di sanità pubblica di Harvard). Sebbene ci siano state altre ricerche simili; finora questo è il più completo. La ricerca ha anche stabilito che la differenza di costo esatta tra la dieta più sana e la meno sana è di $ 1.50 al giorno, che è in media di $ 550 all'anno. Secondo l'autore principale Mayuree Rao, la maggior parte delle persone tende a lamentarsi del maggiore onere di bilancio associato agli alimenti più sani, limitando la possibilità di raccogliere migliori abitudini alimentari. Rao ha ulteriormente sottolineato come la ricerca non solo abbia fornito e valutato prove a sostegno di questa idea, ma anche una differenza di costo effettiva è stata raggiunta per la prima volta.

Fatti sulla ricerca

  • La ricerca è stata una meta-analisi nel senso che i ricercatori hanno utilizzato i risultati di studi precedenti e già esistenti; erano 27 in questo caso.
  • La ricerca si basava su dieci paesi sviluppati e ad alto reddito.
  • La differenza di prezzo è stata valutata in base al prezzo per porzione, per 200 calorie (che è l'apporto calorico giornaliero medio raccomandato per un adulto adulto) e al prezzo per 200 calorie per alcuni tipi di alimenti.
  • I ricercatori hanno confrontato i prezzi tra gli alimenti sani e non sani in ciascuna categoria di alimenti, ad esempio il prezzo delle proteine ​​sane rispetto al prezzo delle proteine ​​malsane.
Non sorprende che le proteine ​​e le carni presentassero la più grande differenza di prezzo; con gli alimenti più sani che costano $ 0.29 in più per porzione rispetto alle opzioni alimentari meno sane. Nella categoria cereali e snack / dolci c'era anche una differenza significativa nel costo, rispettivamente a $ 0.03 e $ 0.12. Non vi era tuttavia alcuna differenza di prezzo tra succhi e bibite meno salutari e più sani. Gli autori hanno avvertito che la differenza di $ 1.50 si basa sulla differenza tra una dieta molto sana - che include molta verdura, frutta e pesce - e una dieta che include principalmente carne lavorata, cereali e altri prodotti alimentari. Questi sono due estremi e l'attuale differenza nel nostro consumo giornaliero potrebbe rivelarsi molto inferiore. Questa ricerca ha appena dissipato alcune idee sbagliate comuni alimentate da altre studi che ha sostenuto che i cibi malsani sono in realtà più costoso degli alimenti sani. Secondo ricerca dal Dipartimento dell'Agricoltura, questo argomento è molto vero, ma ciò è dovuto principalmente al loro diverso approccio ai calcoli dei prezzi. A differenza della maggior parte degli studi, questo dipartimento non ha utilizzato il metodo del prezzo per calorie popolare, ma il metodo del prezzo per dimensione / peso. È ancora discutibile se questo metodo sia migliore del popolare prezzo per metodo calorico. Con i ricercatori che incolpano le politiche del governo per i prezzi più bassi del cibo malsano, sembra che la situazione non cambierà presto. Le attuali politiche alimentari si concentrano maggiormente sulla produzione di prodotti alimentari di alto volume e poco costosi, che sono alimenti trasformati non sani. Le politiche possono essere adattate per supportare una produzione alimentare più sana al fine di aumentarne la disponibilità e abbassare i prezzi per promuovere diete più sane tra i cittadini. Potrebbe sembrare più economico e persino più conveniente per le famiglie consumare cibi malsani, in particolare ilbasso reddito e cibo insicuro. In realtà la differenza di prezzo dovrebbe favorire diete sane a causa delcosti nascosti che sono associati alle diete malsane. Sappiamo tutti che le diete malsane sono decisamente dannose per la nostra salute e il dott. Dariush Mozaffarian, autore senior dello studio, ha sottolineato ulteriormente questo aspetto durante un comunicato stampa, "questa differenza di prezzo è molto ridotta rispetto ai costi economici delle malattie croniche legate all'alimentazione , che sarebbe drammaticamente ridotto dalle diete sane ". Considerando che i costi sanitari annuali per i casi correlati all'obesità sono di $ 118 miliardi, quindi quel supplemento di $ 1.50 non sembra un onere eccessivo.