Policosanol

Descrizione

Il policosanolo è una sostanza chimica più spesso ottenuta dalla canna da zucchero. Può anche essere fatto da altre piante, come il grano.

Il policosanolo è più comunemente usato per il dolore alle gambe dovuto alla cattiva circolazione sanguigna (claudicatio intermittente). Viene anche utilizzato per il colesterolo alto e le arterie ostruite, ma non ci sono buone prove scientifiche a supporto di questi usi.

Classificazione

È una forma di:

Prodotto chimico più spesso ottenuto dalla canna da zucchero

Funzioni primarie:

Dolore alle gambe dovuto alla cattiva circolazione sanguigna

Conosciuto anche come:

32-C, dotriacontanolo, eptacosanolo, esacosanolo, nonacosanolo, Octacosanol

Come funziona?

Il policosanolo sembra diminuire la produzione di colesterolo nel fegato e aumentare la degradazione del colesterolo LDL (lipoproteine ​​a bassa densità o "cattivo"). Riduce anche la viscosità delle particelle nel sangue note come piastrine.

si utilizza

  • Dolore alle gambe dovuto a cattiva circolazione sanguigna (claudicatio intermittente).L'assunzione di policosanolo per via orale sembra migliorare la distanza che le persone con claudicatio intermittente possono percorrere senza dolore.

Dosaggio consigliato

Le seguenti dosi sono state studiate nella ricerca scientifica:

ADULTI

PER VIA ORALE:

  • Per dolori alle gambe dovuti a cattiva circolazione sanguigna (claudicatio intermittente): 10 mg di policosanolo sono stati presi una o due volte al giorno per un massimo di 2 anni.

Policosanol Supplementi Domande frequenti

A cosa serve Policosanol?

Il policosanolo è più comunemente usato per il dolore alle gambe dovuto alla cattiva circolazione sanguigna (claudicatio intermittente). Viene anche utilizzato per il colesterolo alto e le arterie ostruite, ma non ci sono prove scientifiche valide a supporto di questi usi.

Il policosanolo è efficace per abbassare il colesterolo?

In studi sia clinici che su animali, il policosanolo ha dimostrato di ridurre significativamente i livelli di colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e di colesterolo totale aumentando i livelli di colesterolo delle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL). Gli esatti meccanismi ipolipemizzanti del policosanolo non sono stati adeguatamente chiariti.

Il policosanolo funziona davvero?

Policosanol riduce il colesterolo? Quando pensi allo zucchero, non pensi ad abbassare il colesterolo. Ma i ricercatori cubani lo fanno. Infatti pensano che un sottoprodotto dell'industria dello zucchero, il policosanolo, sia un'efficace alternativa ai farmaci da prescrizione nel ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Quali alimenti contengono il policosanolo?

Sono stati riportati contenuti e composizioni di policosanolo in diverse fonti vegetali come crusca di riso, crusca di frumento, cera di canna da zucchero, chicco di mais, foglie di tè verde, sorgo da granella, semi di perilla e semi d'uva [12, 22-25]. Il cardo mariano (Silybum marianum L.) è un'importante pianta medicinale della famiglia delle Asteraceae.

Il policosanolo abbassa la pressione sanguigna?

Il policosanolo è stato ben tollerato e non sono stati trovati disturbi correlati al farmaco negli indicatori di sicurezza. Il policosanolo ha ridotto significativamente la pressione sanguigna sistolica (PA) rispetto al basale e al placebo, il che potrebbe essere un ulteriore vantaggio in questa popolazione ad alto rischio coronarico.

Il policosanolo abbassa i trigliceridi?

RISULTATI: Policosanol ha ridotto significativamente (p <0.00001) il colesterolo sierico di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL-C) [20.5%], colesterolo totale (TC) [15.4%], trigliceridi (11.9%), LDL-C / alta densità rapporto lipoproteina-colesterolo (HDL-C) [22.2%] e rapporto TC / HDL-C (20.1%) e aumento (p <0.0001) HDL-C (12.7%).

Policosanol è uno sterolo vegetale?

Il policosanolo ha anche influenzato il colesterolo totale, il colesterolo lipoproteico ad alta densità (HDL) e i livelli di trigliceridi in modo più favorevole rispetto agli steroli e agli stanoli vegetali. Il policosanolo ha causato una diminuzione clinicamente significativa del rapporto LDL: HDL.

Il policosanolo è efficace per abbassare il colesterolo?

In studi sia clinici che su animali, il policosanolo ha dimostrato di ridurre significativamente i livelli di colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) e di colesterolo totale aumentando i livelli di colesterolo delle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL). Gli esatti meccanismi ipolipemizzanti del policosanolo non sono stati adeguatamente chiariti.

Il policosanolo abbassa la pressione sanguigna?

Il policosanolo è stato ben tollerato e non sono stati trovati disturbi correlati al farmaco negli indicatori di sicurezza. Il policosanolo ha ridotto significativamente la pressione sanguigna sistolica (PA) rispetto al basale e al placebo, il che potrebbe essere un ulteriore vantaggio in questa popolazione ad alto rischio coronarico.

Policosanol è sicuro?

Policosanol è PROBABILE SICURO per la maggior parte delle persone se assunto per via orale in dosi di 5-80 mg al giorno per un massimo di 3 anni. Gli effetti collaterali del policosanolo sono generalmente lievi e possono includere mal di testa, difficoltà a dormire, vertigini, disturbi di stomaco, arrossamento della pelle o perdita di peso. Ma questi effetti collaterali sono relativamente rari.

Il policosanolo abbassa i trigliceridi?

RISULTATI: Policosanol ha ridotto significativamente (p <0.00001) il colesterolo sierico di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL-C) [20.5%], colesterolo totale (TC) [15.4%], trigliceridi (11.9%), LDL-C / alta densità rapporto lipoproteina-colesterolo (HDL-C) [22.2%] e rapporto TC / HDL-C (20.1%) e aumento (p <0.0001) HDL-C (12.7%).

Studi clinici