Serrapeptase

Descrizione

La serrapeptasi è una sostanza chimica presa dal baco da seta. È un farmaco comunemente usato (Takeda Chemical Industries) in Giappone e in Europa. Negli Stati Uniti, la serrapeptasi è classificata come integratore alimentare.

Serrapeptase è usato per condizioni dolorose tra cui mal di schiena, artrosi, artrite reumatoide, osteoporosi, fibromialgia, sindrome del tunnel carpale, emicrania e cefalea tensiva.

Viene anche usato per condizioni che comportano dolore e gonfiore (infiammazione) tra cui sinusite, laringite, mal di gola, infezioni dell'orecchio, gonfiore dopo l'intervento chirurgico, gonfiore di una vena con formazione di un coagulo di sangue (tromboflebite) e malattia infiammatoria intestinale (IBD ) compresa la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.

Alcune persone usano la serrapeptasi per malattie cardiache e "indurimento delle arterie" (aterosclerosi).

Le donne lo usano per i seni nodosi non cancerosi (malattia fibrocistica del seno) e le madri che allattano lo usano per il dolore al seno causato da troppo latte (ingorgo mammario).

Altri usi includono il trattamento del diabete, delle ulcere alle gambe, dell'asma e dell'accumulo di pus (empiema).

Classificazione

È una forma di:

Prodotto chimico prelevato dal baco da seta

Funzioni primarie:

Mal di schiena, artrosi, artrite reumatoide

Conosciuto anche come:

Enzima di farfalla, Enzima di Ver de Soie, Extrait de Ver de Soie, SER, Serratia peptidasi

Come funziona?

La serrapeptasi aiuta il corpo a scomporre le proteine. Questo potrebbe aiutare a ridurre l'infiammazione e le mucose.

si utilizza

  • Gonfiore del viso dopo l'intervento chirurgico per liberare i seni.
  • Bronchite cronica. Lo sviluppo della ricerca suggerisce che la serrapeptasi può ridurre significativamente la tosse e le secrezioni sottili nelle persone con bronchite cronica dopo circa 4 settimane di trattamento.
  • Dolore sinusale (sinusite). Le prime ricerche suggeriscono che le persone con sinusite che assumono serrapeptasi hanno ridotto significativamente il dolore, le secrezioni nasali e l'ostruzione nasale dopo 3-4 giorni di trattamento.
  • Raucedine (laringite). Le prime ricerche suggeriscono che la serrapeptasi può ridurre significativamente il dolore, le secrezioni, la difficoltà a deglutire e la febbre nelle persone con laringite dopo 3-4 giorni di trattamento.
  • Mal di gola (faringite). Le prime ricerche suggeriscono che la serrapeptasi può ridurre significativamente il dolore, le secrezioni, la difficoltà a deglutire e la febbre nelle persone con mal di gola dopo 3-4 giorni di trattamento.
  • Mal di schiena.
  • Osteoartrite.
  • Artrite reumatoide.
  • Osteoporosi.
  • Sindrome del tunnel carpale.
  • Diabete.
  • Ulcere alle gambe.
  • Emicrania.
  • Mal di testa da tensione.
  • Asma.
  • Accumulo di pus (empiema).
  • Tromboflebite.
  • Fibromialgia.
  • Malattia fibrocistica del seno.
  • Malattia infiammatoria intestinale (IBD) inclusa la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.
  • Ingorgo mammario.
  • Malattia del cuore.
  • Infezioni dell'orecchio

Dosaggio consigliato

Le seguenti dosi sono state studiate nella ricerca scientifica:

PER VIA ORALE:

  • Per ridurre il gonfiore della parte interna della guancia dopo un intervento chirurgico ai seni: 10 mg di serrapeptasi 3 volte il giorno prima dell'intervento, una volta la sera dopo l'intervento e poi 3 volte al giorno per 5 giorni dopo l'intervento.

 

Domande frequenti sui supplementi di serrapeptase

A cosa serve Serrapeptase?

La serrapeptasi è un enzima isolato dai batteri presenti nei bachi da seta. È stato utilizzato per anni in Giappone e in Europa per ridurre l'infiammazione e il dolore dovuti a interventi chirurgici, traumi e altre condizioni infiammatorie. Oggi, la serrapeptasi è ampiamente disponibile come integratore alimentare e ha molti presunti benefici per la salute.

Per quanto tempo dovresti prendere Serrapeptase?

La dose abituale di serrapeptasi per adulti è di 10 mg 3 volte al giorno (range, da 15 a 60 mg / die) 2 ore dopo i pasti. La serrapeptasi è stata assunta da 1 a 2 settimane come agente antinfiammatorio e fino a 4 settimane come agente mucolitico.

Serrapeptase uccide i virus?

Gli enzimi proteolitici come la serrapeptasi possono stimolare il corpo a produrre qualcosa chiamato fattore di necrosi tumorale (TNF). È stato dimostrato che il TNF uccide le cellule tumorali e impedisce la riproduzione dei virus. È stato dimostrato che la serrapeptasi dissolve gradualmente la placca associata alle malattie cardiovascolari.

Quando non dovresti prendere Serrapeptase?

La serrapeptasi è un enzima che dissolve le proteine ​​morte, quindi è importante non portarlo in giro con cibo o pillole perché spreca la serra e fa sì che le pillole si dissolvano più velocemente. Per questi motivi lo prendo due volte al giorno circa 3.5 ore dopo la colazione e le 10:30.

Serrapeptase ha effetti collaterali?

La serrapeptasi è stata ben tollerata negli studi clinici a breve termine, ma la sicurezza a lungo termine non è stata valutata. Gli effetti avversi rari e gravi riportati con la serrapeptasi includono polmonite eosinofila, pemfigoide bolloso, emorragia in un paziente con malattia di Behçet ed eventualmente sindrome di Stevens-Johnson.

Ci sono effetti collaterali a Serrapeptase?

Sebbene la serrapeptasi sia stata utilizzata per un massimo di quattro settimane nella ricerca clinica, si sa poco sulla sua sicurezza a lungo termine. Gli effetti indesiderati comuni tendono ad essere lievi ma possono includere: Nausea. Mal di stomaco.

Cosa non puoi prendere con Serrapeptase?

La serrapeptasi non deve essere assunta insieme a fluidificanti del sangue - come warfarin e aspirina - altri integratori alimentari come aglio, olio di pesce e curcuma, che possono aumentare il rischio di sanguinamento o lividi. Riepilogo Diversi effetti collaterali sono stati osservati nelle persone che assumono serrapeptasi.

Serrapeptase fa bene al fegato?

Attacca e dissolve la causa della cirrosi epatica. Il più potente enzima fibrinolitico conosciuto è la serrapeptasi, che è ciò che i bachi da seta secernono per dissolvere la seta che producono. La serrapeptasi secondo il Manuale degli enzimi proteolitici è da 5 a 8 volte più forte di un enzima che mangia fibrina rispetto alla chimotripsina.

Quanto Serrapeptase è sicuro?

La serrapeptasi viene misurata in SU, quindi assicurati di ottenere una forma pura. Ho iniziato con 120,000 SU suddivisi in 2 dosi e ora prendo 450,000 SU in 2 dosi. È considerato sicuro fino a 1,000,000 di SU al giorno senza suggerimento di riposo dal prenderlo come raccomandato da altri integratori.

Serrapeptase funziona davvero?

È stato dimostrato che la serrapeptasi riduce il dolore - un sintomo comune di infiammazione - inibendo i composti che inducono il dolore. In un altro studio, è stato anche scoperto che riduce il gonfiore e il dolore nelle persone che seguono un intervento chirurgico dentale, ma era meno efficace di un corticosteroide (7).

La serrapeptasi può causare problemi ai polmoni?

La serrapeptasi può anche causare epatite granulomatosa (solo 1 caso riportato finora), polmonite eosinofila acuta (Dohmen et al., 1998; Sasaki et al., 2000). Potrebbero esserci anche alcuni problemi gastrici come nausea, anoressia, disturbi di stomaco, tosse, polmonite (Sasaki et al., 2000).

Serrapeptase può ridurre i fibromi?

Serrapeptase: questo è un enzima che mangia le cisti per il cibo. Penso che sia sorprendente per le condizioni infiammatorie e dovrebbe ridurre i fibromi con l'uso continuato. Venduto ampiamente online e nei negozi di alimenti naturali. ... Uno scarico colorato può verificarsi anche per alcuni mesi mentre i fibromi si dissolvono lentamente ed escono dal corpo.

Quanto tempo ci vuole per vedere i risultati di Serrapeptase?

Ci vorranno circa 3 settimane per eliminare il disagio e altre 3-6 settimane per assicurarsi che siano completamente chiari.

Puoi prendere Serrapeptase a lungo termine?

Sebbene la serrapeptasi sia stata utilizzata per un massimo di quattro settimane nella ricerca clinica, si sa poco sulla sua sicurezza a lungo termine. Gli effetti indesiderati comuni tendono ad essere lievi ma possono includere: Nausea. Mal di stomaco.

Serrapeptase rimuove il tessuto cicatriziale?

La ricerca mostra che la serrapeptasi possiede significative proprietà antinfiammatorie, proteolitiche (dissoluzione delle proteine) e fibrinolitiche (dissolvenza della fibrina). Riduce il tessuto cicatriziale, migliora la guarigione dei tessuti e supporta un sistema respiratorio sano.

Serrapeptase abbassa la pressione sanguigna?

Serrapeptase è un pulitore del sangue, quindi può aiutare a ridurre leggermente la pressione arteriosa, ma non è un anticoagulante.

Serrapeptase aiuta con le cisti?

Ancora più bello, la serrapeptasi si è dimostrata efficace nel dissolvere solo la fibrina non vivente (tessuto cicatriziale)! Attraversa persino la barriera ematoencefalica! Gli studi hanno confermato che questo enzima dissolve anche i rivestimenti di fibrina e fibrina nelle cisti! I rapporti clinici dei medici mostrano che dissolve la fibrina ramificata.

Serrapeptase aiuta con la digestione?

La serrapeptasi è stata ampiamente utilizzata in Europa e in Asia da quasi 30 anni. È riconosciuto per la sua capacità di digerire solo alcune proteine, fornendo al nostro corpo molti importanti benefici per la salute. La serrapeptasi supporta la salute del sistema immunitario, cardiovascolare e digestivo e promuove la salute delle articolazioni.

La serrapeptasi può causare mal di stomaco?

Serrapeptase - noto anche come Serratio Peptidase - è un enzima proteolitico. In altre parole, digerisce le proteine. Compresi quelli nel cibo che mangi! Ciò significa che, come effetto collaterale, c'è una piccola possibilità di disturbi allo stomaco o nausea se vengono assunti durante i pasti.

Serrapeptase è un Nsaid?

I farmaci più comuni per combattere l'infiammazione acuta sono i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) da soli e / o in combinazione con altri farmaci. La serratiopeptidasi è un enzima leader che ha una storia molto lunga in medicina come efficace farmaco antinfiammatorio.

Serrapeptase attraversa la barriera ematoencefalica?

Indipendentemente dalla causa o dalla posizione (attraversa persino la barriera ematoencefalica), Serrapeptase agisce fermando l'infiammazione. Se ciò non è sufficiente, ha la capacità di sciogliere qualsiasi tessuto morto o non vivente che potrebbe ingombrare le opere, in particolare il muco e l'infiammazione associati al dolore ".

Serrapeptase sblocca le tube di Falloppio?

“La serrapeptasi aiuta il corpo ad abbattere le proteine. Se una donna ha bloccato le tube di Falloppio, la serrapeptasi le risolverà. Se hai le arterie coronarie ostruite, la serrapeptasi le sblocca. Questo è semplicemente fantastico.

Studi clinici